News

Controlla gli aggiornamenti di mercato

Le Aste immobiliari dell’abitazione principale sono sospese fino al 31 dicembre 2020.

Le Aste immobiliari  dell’abitazione principale sono sospese fino al 31 dicembre 2020.

DECRETO-LEGGE 28 ottobre 2020, n. 137  : Ulteriori misure urgenti in materia di tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese, giustizia e sicurezza, connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19. (20G00166) (Gazzetta Ufficiale  Serie Generale n.269 del 28 ottobre 2020)

Il suddetto DL “ Ristori” stabilisce inoltre l’inefficacia dei pignoramenti immobiliari dal 25 ottobre 2020 alla data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto.

In materia di esecuzioni immobiliari, invece il decreto “Ristori” (DL 137/2020, in vigore dal 29 ottobre 2020), interviene sul punto, modificando l’articolo 54-ter del decreto “Cura Italia” (DL 18/2020, conv. L. 27/2020), che, in considerazione delle conseguenze negative derivanti dall’attuale emergenza sanitaria da Covid -19, ha previsto la sospensione, su tutto il territorio nazionale, delle procedure esecutive immobiliari, aventi a oggetto l’abitazione principale del debitore, per la durata di sei mesi, decorrenti dall’entrata in vigore della L. 27/2020 (30 aprile 2020).

In particolare, l’articolo 4 del decreto “Ristori” (Sospensione delle procedure esecutive immobiliari nella prima casa)   così prevede :  All’articolo 54-ter, comma 1, del decreto-legge 17  marzo  2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020,  n. 27, le parole “per la durata di sei mesi a decorrere  dalla  data  di entrata in vigore della legge di conversione  del  presente  decreto” sono sostituite  dalle  seguenti  “fino  al  31  dicembre  2020”.  E’ inefficace ogni procedura esecutiva per il pignoramento  immobiliare, di cui all’articolo 555 del codice di procedura civile, che abbia  ad oggetto l’abitazione  principale  del  debitore,  effettuata  dal  25 ottobre  2020  alla  data  di  entrata  in  vigore  della  legge   di conversione del presente decreto.

Pertanto la suddetta  misura sospensiva  è applicabile sino al 31 dicembre 2020, ed inoltre è da ritenersi inefficace ogni procedura esecutiva immobiliare ex art. 555 c.p.c., relativa all’abitazione principale del debitore, eseguita dal 25 ottobre 2020 alla data di entrata in vigore della legge di conversione del medesimo decreto.   Quindi oltre alla  sospensione, valida per il periodo dal 30 aprile al 31 dicembre 2020, la misura dell’inefficacia delle procedure esecutive immobiliari per il lasso di tempo ivi indicato.
Il legislatore vuole così tutelare il debitore in questo momento di crisi legato al perdurare dell’emergenza epidemiologica da Covid 19.

Quindi fino al 31 dicembre 2020 non potranno essere venduti all’asta quegli immobili che siano l’abitazione principale del debitore esecutato e le aste immobiliari che sono  già state   fissate dai rispettivi delegati alla vendita ,dovranno essere rinviate.

Secondo Capra Agente Immobiliare dal 1996 Viale Regina Elena 19 (primo piano) Fossano Cell. 3484409348

 

http://www.comune.fossano.cn.it

https://www.regione.piemonte.it