Fossano Casa indipendente con terreno

  • CASCINA FOSSANO
  • 100_4240
  • fossano boschetti casa rustica

Vendita 115.000,00€ EURO - CASCINA
228 MQ. 4 Camere da letto 1 Bagno 1 Garage
 
 Aggiungi ai Preferiti
Stampa

Fossano Casa indipendente con terreno

Fossano Casa indipendente sui 4 lati completamente da ristrutturare così composta : al piano terreno una camera, una cucina, un locale sgombero, un ripostiglio ed un ampio porticato, al piano primo tre camere ed un locale sgombero; il tutto su un lotto di terreno in corpo unico di mq. 13.000 circa. E’ la soluzione ideale per creare una bifamiliare, per un’attività di Bed and Breakfast, per amanti animali e cavalli o per un’attività agricola

Fossano (Fossan [fʊ’saŋ] in piemontese, Fossanum in latino) è un comune italiano di 24.882 abitanti della provincia di Cuneo, in Piemonte. È il quarto comune più popoloso della provincia, dopo Cuneo, Alba e Bra. Fa parte delle cosiddette sette sorelle (le città più importanti della provincia di Cuneo), insieme a Cuneo, Alba, Bra, Mondovì, Savigliano e Saluzzo.

« Quasi nel centro del Piemonte e in bellissima posizione sorge la città di Fossano posta sopra agevole poggio. Dolcemente essa guarda al levante un delizioso teatro di sparse e ben svariate collinette e una vasta pianura. La vista si spazia per un’ampia zona di terra fino alle più remote Alpi elvetiche avendosi, alla sinistra, le nevose balze del saluzzese con il Re di Pietra Monviso e, a destra, le ubertose pendici dell’Appennino. »

Così vedeva la città, nella prima metà dell’Ottocento, il canonico Pietro Paserio, autore del volume Notizie storiche sulla città di Fossano. La cittadina è infatti posizionata su una collina adiacente al fiume Stura.

Oggi il nucleo principale si articola su due livelli: Fossano alta (che include Borgo Piazza e Borgo Vecchio, che costituiscono il centro storico, Borgo Salice e Borgo Nuovo, quartieri nati a partire dal dopoguerra) e Fossano bassa, divisa in Borgo San Bernardo e Borgo Sant’Antonio, situato in un avvallamento delimitato dalla collinetta del Coniolo e infine Borgo Romanisio (composto dalle numerose frazioni fossanesi).

Le frazioni della città sono 15 (Murazzo, San Sebastiano, Maddalene, Piovani, Gerbo, San Vittore, Mellea, San Martino, Sant’Antonio Baligio, Cussanio, San Lorenzo, Santa Lucia, Tagliata, Boschetti, Loreto) e ospitano ben 5253 abitanti.

Anticamente, il centro storico di Fossano era diviso nei terzieri del Borgovecchio (corrispondente a parte del Borgo odierno), del Salice (corrispondente alla parte settentrionale di Borgo Piazza) e del Romanisio (corrispondente alle parti meridionali di Borgo Piazza e Borgo Vecchio). Nel 2008 sono state affisse delle targhe indicanti le vecchie denominazioni delle strade del centro storico e il terziere di appartenenza.

Il nome Fossano potrebbe essere la trasformazione dell’appellativo locus o fundus faucianus, dal nome personale romano Faucius, oppure derivare dalla parola fossato, in piemontese fossà, da cui fossan, abitante del fossato. Gli avvallamenti sono infatti caratteristica del colle sul quale sorse il primo borgo cittadino. Gli storici concordano nel parlare di “gran fossato del Chiotto”, in dialetto Ciot, buco, fosso.

Un’altra ipotesi alternativa è che il nome derivi da “fons sana”, ad indicare la presenza nelle vicinanze di una sorgente di acqua potabile.

.

Caratteristiche

Mappa

Altre Proprietà