News

Controlla gli aggiornamenti di mercato

Acquisto all’ asta immobiliare, si allungano i tempi per il rilascio, forse non è più un affare

ALLOGGI A FOSSANO

Acquisto all’ asta immobiliare, si allungano i tempi per il rilascio, forse non è più un affare.

Il debitore può abitare nell’immobile pignorato fino al decreto di trasferimento, si allunga così di molto il tempo per entrare in possesso della casa acquistata all’asta.

La vecchia norma prevedeva che una volta saldato il prezzo di acquisto, decorrevano i termini per liberare l’immobile ed in genere nel momento in cui il Giudice dell’esecuzione pronunciava il decreto di trasferimento,  l’immobile era già libero di persone, cose e mobili; ora  la riforma dell’articolo  560 Codice di procedura civile,  prevede che il debitore esecutato, insieme ai suoi familiari, potrà abitare l’immobile all’asta, sino alla pronuncia del decreto di trasferimento dell’immobile, quindi i tempi per il rilascio e lo sgombero si possono allungare di molto.

Il Giudice dell’esecuzione potrà però disporre la liberazione del bene, anche in un momento precedente alla pronuncia del decreto di trasferimento se si verificano le seguenti condizioni :

 1) quando sia ostacolato il diritto di visita di potenziali acquirenti, diritto esercitato secondo le modalità stabilite dall’ordinanza del Giudice

2) quando l’immobile non sia mantenuto in buono stato di conservazione per dolo o colpa del debitore e dei suoi familiari,

3) quando il debitore violi altri obblighi di legge allo stesso imposti,

4) quando l’immobile non sia abitato dal debitore e dal suo nucleo familiare.

Il custode dell’immobile avrà l’obbligo di vigilare affinché il debitore e il suo nucleo familiare conservino il bene pignorato con la diligenza del buon padre di famiglia.

Al  debitore è fatto divieto di dare in locazione l’immobile pignorato se non è  autorizzato dal Giudice dell’esecuzione.

Se il debitore e i suoi familiari conviventi rispettano le suddette condizioni , il Giudice dell’esecuzione non potrà disporre il rilascio dell’immobile pignorato  prima della pronuncia del decreto di trasferimento.

La procedura, in genere prevede che il decreto di trasferimento dell’immobile viene pronunciato  dal Giudice dell’esecuzione alcuni mesi dopo il saldo prezzo,  pertanto solo da quel momento decorreranno  i termini per il rilascio e lo sgombero con l’ eventuale uso anche della forza pubblica.

Quindi i tempi si allungano di molto e forse non sarà più un affare acquistare un immobile all’asta.

Secondo Capra Agente Immobiliare dal 1996 Viale Regina Elena 19 (primo piano) Fossano Cell. 3484409348